Archive for the Software Category

Imparare ad usare le espressioni regolari

Posted in Software on giugno 2, 2009 by ravem

Regex Coach è un’apllicazione per windows che permette di provare il funzionamento di espressioni regolari (Perl compatibili) in tempo reale, su una stringa di testo, così da poterne testare in modo semplice e veloce il funzionamento.
E’ disponibile una guida in italiano.

Un cdrom per una efficace scansione antivirus

Posted in Sicurezza, Software, Virus with tags on agosto 24, 2008 by ravem

F-Secure, la nota azienda finlandese leader nel settore anitivirus ha rilasciato il F-Secure Rescue CD 3.00.
Si tratta di un cd di boot che vi permette di effettuare una scansione di partizioni Fat e Ntfs, o dischi usb.
Il database delle definizioni viene aggiornato automaticamente se il computer è collegato ad internet, o è aggiornabile tramite un disco usb.
Qui un archivio zip con l’iso del cdrom, il manuale e le relese notes.

Convertire archivi di posta: da TheBat (tbb) a mbox

Posted in Email, GNU-Linux, Software on agosto 8, 2008 by ravem

TheBat è un eccellente client di posta, probabilmente uno dei migliori chemi sia capitato di usare sotto Windows, con un unico difetto, non è software free e il formato usato per archiviare i messaggi è proprietario.
Per convertire le mailbox di TheBat in un formato facilmente riutilizzabile bisogna esportarle dal menu del programma o acquistare uno degli shareware che lo fanno.
O scaricarsi tbb2mbox, da qui (richiede perl).
L’uso è semplicissimo: tbb2mbox filename.tbb.

Rilasciato un crack per Windows Genuine Advantage

Posted in Crack, Microsoft, Software on gennaio 10, 2008 by ravem

Il gruppo Eth0 ha rilasciato in questi giorni un crack per Windows Genuine Advantage Validation . I files contenuti nell’archivio che sta dilagando nei circuiti p2p sono installer.bat, LegitCheckControl.dll, WgaLogon.dll and WgaTray.exe, e una volta installati permetteranno all’utente di aggirare il controllo effettuato da MS sull’autenticità del sistema operativo all’atto del download degli aggiornamenti.

Inutile dire come ciò sia illegale.
Per quanto mi riguarda, in quanto sostenitore e utilizzatore del software libero, problemi di questo genere, legati a crack e pirateria sono del tutto assenti, se voi però usate software proprietario, state alle regole e pagatelo.

Una alternativa, legale, volendo c’è.

Opera protesta formalmente contro Microsoft

Posted in Microsoft, Software, Web, Windows on dicembre 17, 2007 by ravem

Prendendo spunto da un articolo di Cesare Lamanna vi incollo integralmente il testo del post di Håkon Wium Lie, CTO di Opera software che chiede formalmente alla Unione Europea di prendere posizione con Microsoft per la mancata implementazione degli standard web.
In realtà la faccenda è più complessa in quanto Ms, distribuendo il proprio browser con il sistema operativo, e non implementando correttamente gli standard web viene accusata di abuso di posizione dominante.

Che ne sortirà?

Il link al post originale è:
http://people.opera.com/howcome/2007/msft/

Over the years I have been an active participant in the ongoing fight for open and interoperable Web standards. I have always opposed those who would force proprietary technologies where open alternatives, often superior, exist. From 1994 to 1999, I worked at CERN and W3C to help make sure there were good specifications for the Web. In 1999, I joined Opera to make sure there was at least one browser that implemented those specifications correctly. We have worked hard to do that. Unfortunately Microsoft’s Internet Explorer, the biggest browser of all, did not.

Today we have taken a stand. Opera has filed a formal complaint with the European Commission to force Microsoft to support open Web standards in its Web browser, Internet Explorer. We believe that Microsoft has harmed Web standards by refusing to support them; Microsoft often participates in creating Web standards, promoting them, and even promising to implement them. Despite their talent, however, they refuse to support Web standards correctly. For example, Internet Explorer is the only modern Web browser that does not support Acid2.

Opera has also requested that Microsoft frees Internet Explorer from the Windows platform. We feel that they have used their market dominating position to limit a genuine choice of browsers on the Web for their own commercial gain.

The time for action is now. The Web browser is the most important application for most of us. Developers and designers are creating more powerful Web sites and applications. But because Internet Explorer doesn’t implement open and fully-developed Web standards, the work is hard and frustrating. Web designers are forced to spend time working around IE bugs rather than doing what inspires them. We seek no money from Microsoft. We would rather see Microsoft put their considerable talent and resources to work for the Web community.

To those of you who build and shape the sites and services we use everyday — and who will create those in the future — I ask for your support. You will be the ones who ultimately benefit by having a Web that works seamlessly and effortlessly across devices, browsers and is equally open to everyone. That new day is just over the horizon, and by working together, we will awaken to that dawn.

Thank you.

Håkon Wium Lie
Chief Technology Officer, Opera Software
2007-12-13

Acer rimborsa Windows!!!

Posted in Hardware, Microsoft, Software, Soldi, Windows on ottobre 30, 2007 by ravem

Acer rispettando l’EULA di Microsoft, rimborsa l’acquisto del sistema operativo made in Redmond.
In attesa degli altri produttori, bravi a loro!

Come mi ha fatto notare attentamente Massimiliano,  ci sono due clausole che lasciano un “tantinello perplessi”.

Ovvero che bisogna spedire:

  • Prodotto
  • CD del solo sistema operativo (se fornito in origine da Acer)
  • Copia del documento d’acquisto del prodotto
  • Il tutto dovrà essere spedito presso il Centro Assistenza Acer indicatole dall’operatore del Call Center, al fine di consentire la rimozione del sistema operativo Microsoft e di procedere al rimborso.

    Inoltre:

  • I costi di spedizione del prodotto da e per il Centro Assistenza Acer saranno a suo carico.
  • Quindi, per ottenere il rimborso bisogna spedire a proprie spese il pc ad Acer, con costi che probabilmente sono maggiori rispetto a ciò che viene reso..
    Vista così non sembra più molto allettante… anche perchè, vabbè rispedire il cd, ma non penso che a formattare un disco serva un tecnico Acer..

    Molto meglio affidarsi a chi vende portatili e pc senza sistema operativo, o con un sistema operativo libero..

    Web conferencing free: DimDim

    Posted in Multimedia, Software, Web on ottobre 16, 2007 by ravem

    DimDim oggi mi ha mandato la mail con username e password per accedere alla beta del suo servizio di web conferencing.
    Si tratta di una soluzione che permette di connettere i membri di un team ed effettuare videochiamate online, condividere documenti (presentazioni Powerpoint, files Pdf o Excel) o condividere il proprio desktop a nessun costo.
    Il servizio, che nella demo si appoggia ad Amazon Elastic Compute Cloud, richiede come minimo IE6 + Adobe Flash 9 su Win2K per il presenter (la persona che coordina il meeting) e IE6 o Firefox 1.5 + Flash 9 per gli altri utenti.
    Personalmente io l’ho usato su Ubuntu Feisty Firefox 2.0.0.7 come utente e non ho avuto problemi, e su Win Xp pro + Firefox 2.0.0.7 come presenter, con qualche problema (mi ha chiuso il browser all’uscita dal meeting e la chat non funzionava).
    Ho provato al volo il servizio, e, nonostante alcuni problemi nell’interfaccia mi sembra una soluzione promettente.
    Sarà all’altezza dei prodotti concorrenti?
    Certo ci devono ancora lavorare parecchio, anche se, il fatto che sia rilasciato anche sotto GPL, lo rende particolarmente interessante; comunque come semplicità e velocità fa pensare bene.
    Se si riuscirà a slegarlo completamente da sistemi proprietari sarà molto meglio, per ora mi accontenterei che non fosse richiesto Internet Explorer:(